In copertina

Il maiuscolo campionato del Comano Fiavé, passato in pochi mesi dalle zone più scomode della classifica ad essere la seconda formazione trentina dell'Eccellenza, si chiude con una sconfitta indolore a Termeno. La stagione della truppa di mister Luca Celia termina così a quota 44 punti, a ben 15 lunghezze di distacco da una zona calda salutata presto dalla brillante cavalcata termale

Domenica, dopo l'ultima partita casalinga della nostra squadra di Eccellenza, sono stati estratti i numeri vincenti della Lotteria Giallonera. Eccovi i numeri vincenti: per ritirare i premi o per ulteriori informazioni rivolgersi al presidente Sergio Gosetti

Eccellenza
30 aprile 2017

E chi l'avrebbe mai detto a inizio anno che a 90' dal termine del campionato il Comano Fiavé si sarebbe trovato in lizza per il quinto posto, con la salvezza messa in saccoccia da diverse settimane? Ebbene, i ragazzi di Luca Celia nell'ultima gara giocata davanti al pubblico amico hanno sconfitto l'Alense per 3 a 0, portandosi appunto in scia del Termeno quinto in classifica e prossimo avversario dei termali

Eccellenza
23 aprile 2017

Riparte a tutta il Comano Fiavé, che torna alla vittoria espugnando d'autorità lo Jugendhort di Bressanone (0-4 firmato Bosetti, Donati, Ambrosi e Bugna) e sigillando definitivamente il sesto posto. I ragazzi di Luca Celia, quando al termine del massimo campionato regionale mancano due match, avvicinano addirittura la quinta piazza occupata dal ben più quotato Termeno

C5 Serie C1
22 aprile 2017

Si chiude nel migliore dei modi il più che positivo cammino del Comano Fiavé Pub Saloon nel difficile campionato di Serie C1 di futsal. I gialloneri dell'allenatore-giocatore Luca Pedrini nell'ultimo turno ha infatti trionfato nel sentito derby con il Fiavé 1945 (9 a 4 il finale, con doppiette di Stefano Pedrini e Daniel Rigotti), riscattando così lo scivolone dell'andata e sigillando il settimo posto finale a quota 33 punti

Eccellenza
17 aprile 2017

Si ferma la striscia positiva del Comano Fiavé, sconfitto tra le mura amiche dal Maia Alta terzo della classe. Ai gialloneri, però, non si può rimproverare davvero nulla, visto che il migliore in campo è stato il portiere ospite Pomarè, che ha eretto un vero muro davanti alla porta meranese: inutile per la compagine giudicariese il gol di Mattia Poletti, che momentaneamente aveva pareggiato la contesa