Eccellenza

Domenica alle Rotte la classica sfida con l'Arco 1895

Dopo la bella vittoria sul campo del Lana, il Comano Terme Fiavé torna sul campo amico per una delle sfide più classiche della storia giallonera. Alle Rotte saranno infatti ospiti i gialloblù dell'Arco 1895, compagine che negli anni ha spesso dato vita ad entusiasmanti duelli con la truppa termale. Per i ragazzi di Luca Celia, l'occasione per proseguire il buon momento e raccogliere punti preziosi, anche se l'avversario non sarà certo dei più semplici, basti pensare al recente successo dei gardesani contro il quotato Brixen.

Paolo Zasa ha allenato il Comano Terme Fiavé dal 2011 al 2014, conquistando il salto in Eccellenza e le Coppe Italia provinciale e regionale
Paolo Zasa ha allenato il Comano Terme Fiavé dal 2011 al 2014, conquistando il salto in Eccellenza e le Coppe Italia provinciale e regionale

Calcio d'inizio sul sintetico delle Rotte domenica alle 14.30, dirigerà il confronto valido per la 14ª giornata di Eccellenza il fischietto interregionale Davide Bonomo della sezione di Collegno (Torino), il quale sarà coadiuvato dagli assistenti Stefan Nikolic di Merano e Jonathan Alexander Lanz di Bolzano.

I nostri avversari

L'Unione Sportiva Dilettantistica Arco 1895 è una delle società più antiche della Penisola. I gialloblù vantano diverse esperienze sul palcoscenico nazionale, l'ultima delle quali è datata 2004/05, dopo aver vinto l'Eccellenza davanti al Comano Terme Fiavé di mister Diego Armanini. Tornata nel massimo campionato regionale nel 2016, la compagine del presidente Roberto De Laurentis sta vivendo una stagione di transizione con l'inserimento di diversi giovani del vivaio. Al timone, l'ex allenatore (e giocatore) giallonero Paolo Zasa. Gli arcensi hanno finora raccolto 13 punti, frutto di un ruolino che conta 3 vittorie (tutte in casa, contro Gardolo, Mori Santo Stefano e Brixen), 4 pareggi (con Stegona, Anaune Val di Non, Lana e Rotaliana) e 6 sconfitte (con Lavis, Termeno, Virtus Bolzano, San Giorgio, ViPo Trento e Dro Alto Garda). I gialloblù hanno segnato sinora 9 gol (3 con il classe 2003 Daniele Rosà), subendone 21. Oltre a Zasa, gli ex di turno saranno i gialloneri Mattia Dallapè e Sharin Pasini. L'ultimo precedente è datato 3 novembre 2019, quando alle Rotte i gialloneri si imposero 2-1 grazie ai gol di Michele Ciurletti e Alessio Forcinella, mentre per i gialloblù segnò Davide Tisi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Cerca nelle news

Eccellenza