Pulcini
gio 3 ott 2013
Per i pulcini prima il divertimento, poi i gol

Sono 24 i pulcini in forza al Comano Fiavé, che il lunedì pomeriggio e il sabato mattina seguono gli allenamenti diretti dai mister Matteo Bellotti e Manuel Zambanini, per poi cimentarsi il mercoledì nelle partite del campionato di categoria. Il nutrito gruppo di ragazzini classe 2003 e 2004, formato da elementi provenienti da quasi tutte le Giudicarie Esteriori, e non solo, si allena in sedute unificate, ma al mercoledì sono due le formazioni (Comano Fiavé “A” diretta da Zambanini e Comano Fiavé “B” guidata da Bellotti) che scendono in campo con i colori gialloneri: una divisione ideata per dare modo a tutti di giocare con continuità, e che non è stata eseguita secondo parametri tecnici o di età, bensì di zona di provenienza dei ragazzini. Il campo dei pulcini è logicamente ridotto, con le formazioni che si confrontano in partite sette contro sette.

La squadra pulcini diretta da Manuel Zambanini
La squadra pulcini diretta da Manuel Zambanini

Quali sono quindi i progetti del gruppo? A spiegarcelo ci pensano direttamente i due mister.
«Il principale obiettivo è insegnare ai ragazzini i fondamentali del calcio – spiega Matteo Bellotti, che oltre ad allenare i pulcini difende i colori gialloneri nel campionato di Eccellenza – per puntare a raggiungere un livello tecnico complessivo piuttosto omogeneo. Per fare ciò, negli ultimi allenamenti abbiamo provato a mettere in pratica i consigli recepiti nell'interessante mattinata in compagnia di Gianpaolo Morabito, l'ex calciatore professionista e ora allenatore degli allievi nazionali del Suedtirol che ci ha spiegato una serie di esercizi utili alla crescita dei ragazzini. Non è semplice applicare tutti gli esercizi studiati e preparati in un gruppo disomogeneo come il nostro, ma ci proviamo».

I due mister, Matteo Bellotti e Manuel Zambanini
I due mister, Matteo Bellotti e Manuel Zambanini

«Il primo pensiero – aggiunge Manuel Zambanini, mister dei pulcini e giocatore del Comano Fiavé Pub Saloon di calcio a cinque – deve essere il divertimento, non certo la vittoria. Noi ce la mettiamo tutta per far divertire i ragazzini e per provare a far imparare loro qualcosa a livello tecnico e tattico. Però quando io militavo nei pulcini, per me l'allenamento era qualcosa che andava ad aggiungersi alle ore di gioco al campetto o sotto casa. Ora per molti non è così ed è un peccato, quindi chiedo ai genitori, per quanto possibile, di consentire ai figli di divertirsi con il pallone anche al di fuori degli allenamenti. Solo così i ragazzini potranno crescere sportivamente ed imparare a giocare, non basta solo quello che facciamo al campo. Ovviamente c'è anche la scuola, ma ci siamo passati anche noi e con i giusti equilibri si può fare l'uno e l'altro senza problemi».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri

La prima squadra
Eccellenza: Girone regionale
SquadraPGVNP
Trento55211812
St. Georgen44211353
Arco 189534211047
Termeno3221957
Lavis3121876
Maia Alta3021867
Mori S. Stefano3021867
ViPo Trento2821849
Lana2821849
Brixen25217410
Bozner25217410
St. Pauls22216411
Comano Fiavé21215610
Anaune21215610
St. Martin Moos2021489
Rotaliana20216213